Contatti :




Link :







08/07/2011 - Mass Murder: Uccide Sette Persone E Si Suicida

 Inserisci qui il tuo indirizzo
E-Mail
per essere sempre aggiornato sui nuovi contenuti dalla nostra newsletter






Accade tutto a Grand Rapids, in Michigan (U.S.A.), dove Rodrick Shonte Dantzler, trentaquattro anni, con precedenti penali ed affetto da disturbo bipolare, nella sua folle corsa ucide sette persone (tra cui due bambini), ne ferisce altre due, ne prende in ostaggio altre tre ed, quando ha capito di non avere scampo si è totlo la vita.





La strage ha inizio circa alle tre del pomeriggio in un abitazione, dove sotto i colpi del killer cadono quattro persone, due  donne e due bambini, tra queste anche la figlia dell' omicida ed una sua ex fidanzata.

L' assassino comincia dunque la sua fuga a bordo di una vecchia Lincoln Towne con ferendo, durante la fuga e le sparatorie con le autortà, altre due persone, barricandosi poi in casa di estranei insieme a tre ostaggi.

Il sequestro dura ben sei ore, tempo trascorso dalle forze dell' ordine tentando di convincere Dantzler alla resa. Durante le tratative decide di liberare un primo ostaggio, facendo poi richieste come sigarette, alcolici e Gatorade.

Alla fine il Mass Murderer si rende conto di non avere più via di uscita e decide dunque di rivogere la pistola verso se stesso e di far fuoco, dopo sei ore quindi gli altri due ostaggi hanno potuto lasciare la casa sani e salvi.