Contatti :




Link :







27/08/2012 - Adolescente Sequestrata E Violentata Per Tre Anni, Fugge E Denuncia Il Suo Aguzzino

 Inserisci qui il tuo indirizzo
E-Mail
per essere sempre aggiornato sui nuovi contenuti dalla nostra newsletter






La ragazza, la cui indentità non è stata rivelata, era stata rapita dal suo aggressore all' età di quindici anni. Da allora, per tre lunghi anni, è stata abusata sessualmente e costretta ad avere un figlio da lui.
Accade tutto East St Louis, in Illinois, do tre anni fà si perdono nel nulla le tracce di una ragazzina di appena quindici anni.

Rapita e tenuta segregata nella casa del suo aguzziono, il venticinquenne Steven Elliot Johnson conosciuto nella zona con il soprannome di Psycho, la ragazza è stata sottoposta a continue violenze ed abusi sessuali da parte dell' uomo che, a quanto è emerso, godeva della complicità della propria madre, Owida Johnson.

Durante questo periodo d' inferno per la povera ragazza, l' uomo l' ha costretta ad avere un figlio da lui che ormai ha due anni di vita, e tenuto prigioniero anch' esso fino ad ora.

Proprio pochi giorni fa la ragazza è riuscita a fuggire da quella casa e si è diretta subito alla polizia che ha fatto irruzione nell' abitazione arrestando l' uomo, sua madre e liberando il piccoletto di due anni, che attualmente si trova insieme a sua madre dagli assistenti sociali.

Per Steven Elliot Johnson e sua madre Owida Johnson si sono ovviamente aperte le porte del carcere.

L' arresto dell' aguzzino e della sua complice


Il salvataggio del piccolo