Contatti :




Link :







31/10/2010 - Uccide La Suocera A Martellate E Poi Torna A Casa A Dormire

 Inserisci qui il tuo indirizzo
E-Mail
per essere sempre aggiornato sui nuovi contenuti dalla nostra newsletter







Accade tutto a Villa di Sarentino , piccolo paese di montagna in provincia di Bolzano . Un uomo di quarantuno anni ha ucciso , al culmine della rabbia , la propria suocera settantacinquenne a martellate . Dopo il delitto ha trascorso la serata a casa in famiglia e , il mattino dopo si è costituito .




L ' uomo si chiama Stefan Kiem e quel giorno si trovava in casa della suocera Rosa Reiterer per svolgere alcuni lavori nella sua abitazione .

Quel giorno di sabato pomerigio Stefan stava lavorando sull ' impianto elettrico dietro la televisione , tutto mentre l ' anziana donnacontinuava a criticarlo , come sempre , tutto ciò che faceva non gli andava bene . L 'uomo dunque si gira per dire alla donna di farla finita , non accorgendosi neanke di avere ancora in mano il martelolo che stava utilizzando per lavorare , quindi un tonfo , è l ' anziana donna che cade a terra colpita dal martello in pieno viso , a questo punto l ' aggressore non riesce più a controllare la propria ira che sfoga sulla donna con delle martellate furiose .

Dopo il delitto Stefan  torna a csa e il mattino dopo si costituisce ai carabinieri di Bolzano , agli inquirenti racconterà che la suocera l ' aveva sempre considerato un fallito che sbagliava ogni cosa . L ' uomo parla per ore raccontando tutto , nel frattempo suo padre , che si trovava in caserma , si sente male e viene trasportato in ospedale .

Adesso Stefan Kiem si trova in carcere e dovrà rispondere all ' accusa di omicidio volontario .